giovedì 30 agosto 2012

Blogs Got Talent ! (23)



Oggi siamo ospiti del blog di Norma,una giovane toscana che abita in provincia di Pistoia.Cresciuta tra libri e vecchi film in bianco e nero sognava di diventare scrittrice e alla cucina non ci pensava proprio fino ad un paio di anni fa.....Cercando una ricetta per sua madre si è imbattuta per puro caso nel mondo delle foodblogger ed è stata contagiata in modo irrimediabile, possiamo comprenderla, vero?!Appassionata da tempo di  fotografia ha unito una vecchia passione ad una nuova ed ha deciso, un paio di anni dopo, di aprire un blog.Ho scelto per presentarvela una ricetta salata molto solare ed accattivante,so già che il suo blog diventerà per voi, come lo è già per me, un posto dove andrete e ritornerete volentieri!Noi ci ritroviamo la prossima settimana...



              http://unamelanera.blogspot.it/2012/08/crostatine-ricotta-e-pomodorini.html









martedì 28 agosto 2012

Creme caramel n° 3........Profumato all'arancia


Un dessert facilissimo con il quale farete sempre bella figura!



Ingredienti :


1 lattina di latte condensato
1 lattina e mezza (quella del latte condensato) di succo di arancia
5 uova
qualche cucchiaiata di zucchero per caramellare

nel robot sbattere bene il latte condensato, il succo d'arancia e le 5 uova (aggiunte una alla volta).Lasciar amalgamare bene.Mettere sul fuoco lo zucchero con un cucchiaio di acqua, farlo dorare e poi distribuirlo sul fondo di una stampo. Cuocere a bagnomaria in forno a 170/180 ° per circa un'ora






lunedì 27 agosto 2012

Insalata di farro, olive taggiasche,pomodori e feta






Oggi vi propongo una fresca insalata di farro,molto facile e veloce da fare, per essere ancor più saporita però dovrete tenerla qualche ora nel frigo prima di gustarla !


Ingredienti per 4 persone :

200 g di farro (io ho usato quello di Barilla che cuoce in 10 minuti)
una manciata di pomodori datterini
100 g di feta 
100 g di olive taggiasche
olio ev
basilico
sale, pepe


lessare il farro, scolarlo e lasciarlo intiepidire. Tagliare a pezzetti i pomodori e la feta, aggiungerli insieme alle olive al farro. Spezzettare le foglie di basilico, aggiustare di sale e pepe e su tutto versare un bel giro d'olio evo. Mescolare con cura e lasciar raffreddare in frigo qualche ora

Abbinamento vino :ho bevuto un vino bianco campano, Greco di Tufo DOCG, Az. Mastroberardino,Atripalda (AV), 12.5%Vol,temperatura di servizio intorno ai 10°C

Mastroberardino


domenica 26 agosto 2012

Cucina greca : Bourekákia apó kréas, involtini con la carne


Un' altra ricetta che ho trovato nel mio vecchio libretto di cucina greca...A noi sono piaciuti da matti mangiati tiepidi; si tratta di involtini di pasta phillo ripieni di carne macinata...Ottimi anche per un picnic ,sono un piatto unico sostanzioso e saporito...


Ingredienti per 12 involtini(grandi) :

1/2 kg di carne macinata(io ho usato quella mista di manzo e maiale)
12 fogli di pasta phillo (rettangoli di circa 20x30)
2 cucchiai di burro
1 piccola cipolla tritata
1 bicchiere di vino bianco secco
qualche cucchiaiata di passata di pomodoro
1 uovo sbattuto
2 uova sode tritate grossolanamente
2 o 3 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano
prezzemolo tritato q.b.
burro sciolto per spennellare la pasta phillo
sale, pepe


far rosolare la cipolla tritata nei 2 cucchiai di  burro.Aggiungere la carne tritata e lasciare che cambi colore;  bagnarla con il vino e lasciarlo evaporare. Aggiungere il pomodoro,aggiustare di sale e pepe.Lasciar cuocere una mezz'ora mescolando spesso. A fuoco spento aggiungere il parmigiano, il prezzemolo, l'uovo sbattuto, il pangrattato e le uova sode tritate, dovrà risultare un ragù piuttosto compatto, non liquido.Stendere i fogli di pasta phillo, spennellarli con il burro sciolto e mettere un paio di cucchiaiate di carne a lato del foglio; rimboccare la pasta affinchè il ripieno non esca sopra e sotto e arrotolare formando un grande cannolo.Disporre su una teglia  ricoperta di carta forno, spennellare ulteriormente ogni involtino e cuocere circa un quarto d'ora a 170°/ 180°,dovranno dorarsi ma non seccarsi troppo






venerdì 24 agosto 2012

Insalata di pollo , sedano e mandorle




Una facile e fresca ricetta svuotafrigo fatta con quello che vi è avanzato....Se riuscite a conservarla per il giorno dopo è ancora più buona, le dosi sono ad occhio !

ingredienti :

pollo allo spiedo avanzato
sedano
maionese
yogurt greco
curry
sale, pepe
mandorle a filetti o a lamelle


Tagliare il pollo a pezzetti eliminando bene pelle,ossetti e cartilagini, togliere il filo al sedano e tagliarlo a rondelle sottili. In una ciotola mescolare la maionese con lo yogurt, un pò di curry a le mandorle, aggiustare di sale e pepe. Versare la salsa sul pollo e mescolare bene, mettere in frigo per almeno un paio d'ore...



mercoledì 22 agosto 2012

Blogs Got Talents ! (22)




Dopo la pausa di Ferragosto riprende oggi la mia consueta rubrica dedicata ai blog emergenti....Oggi siamo ospiti della cucina di Elena, una blogger misteriosa...Il suo particolare blog è nato pochi mesi fa e si distingue dagli altri in quanto le ricette sono abbinate a brani letterari o a poesie,quindi nel suo blog cibo per il corpo e cibo per la mente o, quantomeno, uno spunto per invogliarci a leggere ....Lei stessa dice    " Per me è un po' come quando mandi dei fiori a qualcuno...Ci vuole anche il biglietto in cui scrivi il tuo messaggio..no? " Per presentarvela ho scelto una fresca ricetta estiva, molto colorata, è abbinata ad una frase tratta dal libro di Haruki Marukami "Kafka sulla spiaggia". Il libro narra le vicende di un quindicenne che fugge da casa e quelle di un anziano con la peculiarità di capire la lingua dei gatti.... Immergiamoci allora in questa atmosfera e passiamo a trovare lei e i suoi...gattincucina !


lunedì 20 agosto 2012

Cucina greca : Tirosalata



Anche questa è una salsina che fa parte dei famosi antipasti greci detti meze...E' molto saporita  e se saprete dosare con parsimonia la paprika non sembrerete un drago sputafuoco....


Con questa ricetta partecipo al contest del blog

                     Non solo piccante

                            e

                     Toscani da sempre


                                                       
                   Contest bruciore 2012

Ingredienti:

1 peperone rosso
50 g di feta
1 vasetto di yogurt greco (Fage Total)
1 spicchio di aglio
olio ev
paprika q.b.

Grigliare il peperone ,spellarlo , togliere i semi e tagliarlo grossolanamente . Metterlo nel robot assieme alla feta, allo spicchio di aglio,allo yogurt , alla paprika e all'olio; ridurre in crema ed eventualmente aggiungere altro olio se si desidera una crema più fluida, lasciare in frigo per un paio d'ore; accompagnare con pane pita....

sabato 18 agosto 2012

Fettuccine al pesto di mais , piselli e basilico



Oggi vi propongo un  pesto estivo di mais e piselli profumato al basilico. L'aggiunta di speck e pinoli si può anche omettere...


Ingredienti per 2 persone :

200 g di linguine
330 g di mais in lattina
300 g di piselli lessati
due fette di speck
una manciata di pinoli
basilico
olio ev
sale, pepe

tagliare a striscioline lo speck e farlo diventare croccante in una padella(senza olio)insieme ai pinoli, lasciar intiepidire. Nel robot mettere il mais , i piselli ,il basilico e il Parmigiano,lasciare da parte interi  una manciata di piselli e mais .Frullare aggiungendo un filo d'olio, aggiustare di sale e pepe.Scolare la pasta, versarla nella padella dov'è lo speck, versare il pesto,aggiungere il mais e i piselli lasciati interi, amalgamare bene ed impiattare...


Abbinamento vino : ho bevuto un vino bianco dell'Oltrepò Pavese, Riesling DOC, Az. Albani, 13 % Vol, temperatura di servizio intorno ai 14°C


Albani 







giovedì 16 agosto 2012

Cucina greca : Taramasalata e buon ferragosto a tutti !



Questa è la mia salsina greca preferita,sono incerta sul nome,ho trovato scritto sia taramosalata che taramasalata, non so quale delle due sia quello corretto.... è fatta con uova di pesce, detto in greco tarama,forse merluzzo ma non ne sono sicura,comunque è stato impossibile trovare queste uova  a Trieste.In Slovenia ho addocchiato per puro caso nel banco fresco di un supermercato  un vasetto di vetro contenente un composto rosa carico, nonostante la traduzione su Google dallo sloveno all'italiano, non sono riuscita a capire  che uova(tritate) di pesce erano. Da brava foodblogger stata audace e l'ho comperato ugualmente, ho seguito le istruzioni nel mio vecchio libretto di cucina greca e il risultato è stato eccezionale, il sapore è identico a quella salsa che ho mangiato in Grecia ma resta il mistero sul tipo di pesce, cosa sarà?Chiedo aiuto alle mie amiche greche e a chiunque ne sappia più di me....Ci sono due versioni di questa salsa, una prevede l'uso della patata lessa aggiunta alle uova di pesce l'altra, quella che ho scelto io, prevede l'uso del pancarrè, farò presto anche l'altra versione per capir qual'è la migliore....Forse voi nelle vostre città siete più fortunate e troverete direttamente le uova di tarama ,io non so ancora cosa ho comperato, però so la bontà che ho mangiato ! Heheheheh !Buon ferragosto a tutti, io ho ancora negli occhi e nel cuore la Grecia e altre ricette arriveranno !

P.S. finalmente ho capito di quali uova si trattava : uova (tritate) di Pollock d'Alaska. Il Pollock(Theragra chalcogramma) è un pesce della famiglia dei Gadidi, come i più conosciuti merluzzi, svelato l'arcano quindi, niente uova di lompo o di altro pesce sconosciuto, credo di essermi avvicinata molto alle uova di tarama .... 


Ingredienti :

125 g di uova di pesce
80 g di pancarrè
1 spicchio di aglio
un poca d'acqua
il succo di 1/2 limone
olio ev quanto basta ad avere una salsa ben emulsionata


Mettere tutti gli ingredienti nel mixer ed emulsionare fino ad ottenere una salsa densa. Lasciare in frigo almeno un paio d'ore. Si gusta spalmata su crostini o, ancor meglio, su pane pita....









lunedì 13 agosto 2012

Sformato di bietoline , patate e prosciutto


Un altro piatto svuotafrigo da mangiare tiepido o freddo. Lo ha gradito anche mio figlio che con le verdure non va troppo d'accordo,stavolta sono le bietoline ad aver superato l'esame!


ingredienti :

1 kg di patate, lessate e passate allo schiacciapatate
300 g di bietoline lessate a vapore, strizzate e tritate grossolanamente al coltello
100 g di caciocavallo grattugiato
2 uova
1 scalogno tritato
150 g di prosciutto cotto tagliato in una sola fetta e poi fatto a quadrettini
50 g di burro
pangrattato
sale,pepe
maggiorana


versare in una ciotola le patate passate.Sciogliere il burro in una padella e far dorare lo scalogno, aggiungere le bietoline tritate.Al composto di patate aggiungere le bietoline, il prosciutto a cubetti, il caciocavallo tritato, le uova e la maggiorana.Aggiustare di sale e pepe, mescolare bene e versare in una teglia imburrata.Spolverizzare col pangrattato e cuocere in forno per circa 3/4 d'ora a 180°


Abbinamento vino :ho bevuto un vino bianco siciliano, Chiarandà Contessa Entellina DOC da uve Chardonnay e Ansonica,Az. Donnafugata,Marsala (TP) ,13% Vol, temperatura di servizio intorno ai 10/11°C


Donnafugata


sabato 11 agosto 2012

Cucina greca : Spanakopitas
ovvero pasticcetti agli spinaci di Samos




Adoro la pasta phillo,è così versatile e croccante, adatta sia a piatti salati che dolci, credo che posterò ancora diverse ricette con lei, spero di non annoiarvi...Oggi vi propongo i pasticcetti  con gli spinaci e la feta di Samos, la ricetta è tratta da un vecchio libretto di cucina greca che ho da tanti anni, la traduzione dal greco all'italiano è divertente anche perchè certi termini sono ormai obsoleti ma io ci sono affezionata e continuo a consultarlo anche se ne ho di più moderni....


Ingredienti :


350 g di pasta phillo

700 g di spinaci lessati, strizzati e tritati
300 g di feta
3 uova intere
prezzemolo, aneto
burro per spennellare i fogli di pasta
1 cipollotto tritato


In un ciotola mescolare gli spinaci, la feta schiacciata con una forchetta, le uova sbattute e il cipollotto, pepare.Stendere un foglio di pasta phillo e spennellarlo con burro sciolto, piegarlo a metà formando un rettangolo  di circa 30 x 20, ungerlo ancora. Disporre lungo il lato lungo un pò di ripieno ed arrotolare formando una chiocciola.Spennellare ancora ogni chiocciola con burro fuso. Mettere in forno caldo a 180° per circa 20 minuti








giovedì 9 agosto 2012

Blogs Got Talent ! (21)





Oggi andiamo a visitare la cucina di Cristina, una blogger milanese che di professione fa la producer freelance per la pubblicità,  la televisione e il cinema.Stavolta l'amore per la cucina non le è stato tramandato in famiglia, lei stessa dice "Purtroppo non ho particolari trascorsi culinari in famiglia...basta dire che mia madre fa le lasagne con le sottilette...e con questo ho detto tutto...", quindi la passione per i fornelli è nata dentro di lei in piena autonomia.Cristina ama i lavori creativi, è diplomata all'Istituto d'Arte e predilige tutto ciò che implica manualità e buon gusto. Il nome del blog lo ha scelto suo figlio Leonardo e, guardando le sue foto e leggendo le ricette che si possono trovare lì, non resteremo di certo a pane & acqua !Ho scelto questa ricetta gustosa e solare per presentarvela, passate a trovarla, non sarete delusi... Noi ci ritroviamo il 22 agosto, la settimana di ferragosto la rubrica(non il mio blog però) si prende una pausa, a presto !







                              http://paneacqua.blogspot.it/2012/07/farfalle-al-forno-con-ricotta.html



martedì 7 agosto 2012

Mezze penne al pesto di avocado, spinaci e pistacchi




Cominciamo la settimana con una  ricetta veloce, facile e gustosissima, una pasta da gustare tiepida o fredda, le dosi sono abbastanza ad occhio, non vogliatemene ma in questi giorni torridi non ho molta voglia di stare in cucina....


Ingredienti per 2 persone :

200 g di mezze penne rigate
1/2 avocado maturo
1/2 spicchio di aglio spremuto
una manciata di pistacchi
il succo di 1/2 limone
due pugni di spinaci crudi
olio ev
qualche pomodorino a fettine
sale


Mentre cuoce la pasta mettere tutti gli altri ingredienti nel frullatore e ridurli a purea.Aggiungere , se il composto vi sembra troppo asciutto, un mestolo di acqua della pasta, mescolare bene e versare sulle mezze penne, aggiungere all'ultimo i pomodorini, più veloce di così......


Abbinamento vino : ho bevuto un vino bianco della mia regione, Sauvignon DOC, Az. Livio Felluga,Brazzano di Cormòns (GO), 13°%Vol, temperatura di servizio intorno ai 12° C 


Livio Felluga



domenica 5 agosto 2012

Cucina greca : Melitzanosalata di Tassìa



Un'altra ricetta tratta dallo splendido libro di Tassìa Dendrinou  "Classic recipes from the Greek Island of Kefalonia "...Questo è un antipasto molto saporito che si può preparare in anticipo e tenere in frigrifero anche un paio di giorni.La sua versione si discosta da quella classica greca in quanto ha aggiunto delle noci, secondo me ci stanno benissimo! Si mangia fresco o a temperatura ambiente accompagnato da pane pita...


Ingredienti :

2 melanzane (possibilmente del tipo senza semi)
2/3 spicchi di aglio
1/3 di bicchiere di olio ev(io ho usato olio d'oliva greco)
2/3 cucchiaini di aceto
50 g di noci tritate
sale, pepe
prezzemolo


Cuocere le melanzane in forno a 200° per circa 3/4 d'ora.Scavarle e mettere la polpa a colare, eventualmente strizzare ancora. Metterla nel mixer insieme a tutti gli altri ingredienti e tritare tutto finemente. Lasciare in frigo almeno un paio d'ore






  


giovedì 2 agosto 2012

Blogs Got Talent ! (20)






  Oggi vi porto a casa di Pepi... Chi è Pepi, direte voi... Una ragazza pugliese di Lecce che adesso vive in provincia di Bergamo. In realtà si chiama Stefania ma sin da quando era piccola suo fratello l'ha sempre chiamata Pepi e questo è il nome che Stefania ha scelto per il suo blog...Della sua infanzia pugliese ricorda le nuvole dense di farina e il profumo di pomodoro quando le zie, mamma e figlie si affaccendavano in cucina a preparare salse,pasta fresca, verdure da mettere sott'olio e pane da impastare, un concerto di mestoli, coperchi e pentole. Lei si metteva in un angolino del tavolo di marmo e preparava i suoi primi impasti con la farina....Un'atmosfera magica che Stefania sta riproducendo nel suo bel blog, un rimando al suo passato di bimba, alle sensazioni che ha vissuto.Cucinare per lei è un modo per comunicare con gli altri e condividere momenti di gioia....Ho scelto per introdurvi il blog di Stefania una ricetta molto estiva, un piatto unico stuzzicante....Oltre alla cucina Stefania è appassionata di ceramica,in fondo al post troverete il link al suo sito....Cosa aspettate a passare a trovarla?Noi ci ritroviamo la prossima settimana....







                       http://www.lericettedipepi.it/2012/07/polpette-di-acciughe-con-taboule.html


questo il suo sito dedicato alle ceramiche