mercoledì 29 febbraio 2012

Quinotto al radicchio trevigiano e gorgonzola




Dopo l'orzotto e il farrotto non poteva mancare una preparazione risottata della quinoa, quindi chiamare questo piatto "quinotto" è stato quasi automatico . Ho pensato di farlo maritare col radicchio trevigiano e il gorgonzola e il risultato mi ha soddisfatto.Non aspettatevi la cremosità del risotto, non c'è una vera e propria mantecatura finale, inoltre è abbastanza  light perchè senza  panna...L'aspetto è  più asciutto e i chicchi risultano sgranati ma il sapore è deliziosamente croccante in quanto l'ho volutamente lasciato al dente...



Ingredienti per 2 persone :


200 g di quinoa

1 cespo di radicchio trevigiano
50 g di gorgonzola
brodo
1/2 scalogno
sale, pepe
olio ev

far dorare nell'olio lo scalogno tritato, aggiungere il cespo di radicchio tagliato a piccoli pezzi e lasciarlo appassire. Aggiungere la quinoa, mescolare bene perchè non si attacchi e cominciare a bagnarla col brodo come per un normale risotto.Ho fatto cuocere circa 20 minuti ma regolatevi a vostro gusto. Verso la fine ho aggiunto il gorgonzola a pezzetti, ho aspettato che si sciogliesse sempre mescolando ed ho impiattato



Abbinamento vino : ho bevuto un vino rosso piemontese, Nebbiolo d'Alba DOC, Az. agricola Virna, Barolo (CN) 13,5% Vol, temperatura di servizio intorno ai 18°C



Virna



martedì 28 febbraio 2012

Focaccia alle zucchine, pancetta ed Emmenthal




Tempo fa avevo fatto un tortino  simile a questo; mio figlio che fino a quel momento non ne voleva sapere di mangiare le zucchine  come per miracolo ne spazzolò un bel pezzo ! Stavolta ho aggiunto pancetta e formaggio  Emmenthal e il successo è stato ancora maggiore !

la ricetta potete leggerla qui :


Il blog di Chiara





sabato 25 febbraio 2012

Che c'è di buono oggi ? (45)




           Cavoletti di Bruxelles al balsamico e mandorle



Questa settimana vi ripropongo due ricette a base di verdure di stagione, cavoletti di Bruxelles e broccoli.Non sempre sono amate, forse per lo spiacevole odore che emanano in cottura, pensare che sono ricche di vitamine! Passate un buon weekend..... 




                  Broccoli gratinati all'Emmenthal

giovedì 23 febbraio 2012

Barchette di patate alla crema di formaggio e pistacchi


Questa  ricetta è nata quasi per caso, volevo utilizzare del formaggio  morbido di capra che avevo appena comperato...ci ha completamente soddisfatto, mangiata tiepida è veramente saporita, gli ingredienti sono minimalisti ma il sapore è grande!

Ingredienti per 2 persone :

2 patate
150 g di formaggio morbido di capra
un paio di cucchiai di panna(io uso quella light o quella vegetale)
una manciata di pistacchi
sale, pepe

Scaldare il forno a 200°, lavare bene la scorza delle patate ed asciugarle.Farle cuocere almeno 45/50 minuti. Lasciarle raffreddare e poi tagliarle orizzontalmente,scavarle lasciando mezzo centimetro di bordo. In una ciotola schiacciare la polpa delle patate , aggiungere il formaggio di capra, i pistacchi tritati grossolanamente,un pò di panna per legare e  aggiustare di sale e pepe. Riempire i gusci delle patate e rimetterle in forno a gratinare per qualche minuto


Abbinamento vino : ho bevuto un vino bianco ligure, 5 terre DOC, Az. Luciano Capellini,13 %Vol, temperatura di servizio intorno ai 10°C.


lunedì 20 febbraio 2012

Insalata capricciosa


Ecco un altro modo per far mangiare ai ragazzi un pò di verdura, può essere un ottimo contorno ad un piatto di salumi e formaggi e può venir usata anche come ripieno per degli involtini  di bresaola...


Ingredienti : (a occhio, le proporzioni variano a gusto)

carote grattugiate
cavolo cappuccio grattugiato
formaggio tipo Emmenthal o Fontina a pezzetti
prosciutto cotto a pezzetti
cetriolini sott'aceto
maionese possibilmente light
senape
sale, pepe

Amalgamare tutti gli ingredienti in una capiente ciotola e condirli con la maionese alla quale va aggiunta un pò di senape, ne risulterà una salsina più gustosa...Aggiustare di sale e pepe e lasciar raffreddare in frigorifero qualche ora

sabato 18 febbraio 2012

Che c'è di buono oggi? (44)...
Una ricetta per il contest di Chabb del blog "Le padelle fan fracasso"






         Petto di pollo con salsina allo scalogno e spinaci





Oggi per la consueta rubrica del sabato vi ripropongo una ricetta postata di recente, l'ho trovata adatta per il contest di Chabb del blog "Le padelle fan fracasso ", partecipate anche voi!Buon weekend a tutti...



                         

                 Cosa ti preparo per secondo ?

mercoledì 15 febbraio 2012

Ciambella al limone e panna acida


Questa è una semplice ciambella profumata al limone, l'ingrediente un pò particolare è la panna acida che , secondo me, conferisce morbidezza e fragranza...


ingredienti :

125 g di burro
200 g di zucchero
4 uova
80 ml di succo di limone
la scorza grattugiata di 1 limone
250 g di farina
1/2 bustina di lievito
un pizzico di sale
220 g di panna acida(una confezione)

Nel mixer mescolare bene il burro morbido con lo zucchero per almeno 5 minuti. Aggiungere le uova una alla volta e lasciare che si amalgamino bene.Versare il succo e la scorza continuando a mescolare.Unire farina e lievito a cucchiaiate alternandole alla panna acida.Mescolare con cura per rendere omogenea la preparazione. Ungere uno stampo e versare l'impasto. Cuocere in forno caldo a 170/180° per circa 50 minuti 


martedì 14 febbraio 2012

Quiche con zucchine e ricotta di pecora





Una delle quiche più buone che abbia mai fatto, pensare che è semplicissima!L'ingrediente che non deve assolutamente mancare è la ricotta di pecora, fa veramente la differenza!

Con questa ricetta partecipo al contest del blog "Dolci armonie "

Le quattro stagioni
                                                      

   

Ingredienti :

1 foglio di pasta brisee
3 zucchine
350 g di ricotta di pecora
4 uova
1 confezione di panna (io uso quella vegetale)
una manciata di pinoli
sale, pepe
olio ev
1 spicchio di aglio

In una padella scaldare l'olio , lasciar dorare lo spicchio di aglio e aggiungere le zucchine tagliate a rondelle. In una ciotola battere le uova con la panna, aggiungere i pinoli e aggiustare di sale e pepe (non molto, la ricotta di pecora è piuttosto sapida). Stendere la sfoglia in una pirofila, bucherellarla con una forchetta e distribuire la ricotta tagliata a pezzettini,versare le zucchine e sopra il composta di uova, panna e pinoli. Arrotolare il bordo di sfoglia ed infornare 25/30 minuti a 180° 


Abbinamento vino : ho bevuto un vino bianco dei Colli orientali , Chardonnay DOC, Az. Felluga, Brazzano di Cormons (GO),1%  Vol, temperatura di servizio intorno ai 12°

sabato 11 febbraio 2012

Che c'è di buono oggi ? (43)



Quanto tempo è passato da quando ho pubblicato questo post, avevo appena aperto il blog, due anni fa...detto fra noi la foto fa schifo, la pasta appare come una matassa informe .... ma la ricetta, anzi le ricette, sono buone, facili e gustose....passate un buon weekend e non prendete freddo....

giovedì 9 febbraio 2012

Itinerari in Slovenia
terza ed ultima parte.....


Sulla strada del ritorno non poteva mancare una tappa a Ljubljana...Il suo nome significa "mia amata" e la sua storia si perde nella notte dei tempi, la leggenda racconta che la città fu fondata da Giasone e dagli Argonauti che qui avevano vinto un dragone emerso dal fiume Ljublianica, il dragone è tuttora simbolo della città, eccolo a fare la guardia sullo Smajski Most (Il ponte dei dragoni)


Con meno di 300.000 abitanti Ljubljana è una delle capitali europee più piccole ma anche più giovani e più sane, infatti può fregiarsi del titolo di "città sana" conferitole dall'Organizzazione Mondiale della Sanità; qui il verde la fa da padrone e le auto sono bandite dal centro storico.Nelle vie principali una miriade di localini aperti fino a tardi e sempre pieni di gioventù rende questa città particolarmente effervescente e simpatica al turista. Il centro storico, con molti palazzi Art Nouveau e barocchi  è stato totalmente risistemato nel periodo dell'indipendenza  e appare in tutta la sua bellezza...Il famoso Ponte Triplo detto Tromostovje ha le due arcate laterali ad uso esclusivo dei pedoni, queste furono aggiunte successivamente all'arcata centrale fa da ingresso al centro storico




      Piazza Preseren 


In lontananza sulla collina il Castello














Molto interessante è il mercato che si tiene ogni giorno




le bancarelle sono piene di ogni prelibatezza anche indiscutibilmente fuori stagione....





per noi triestini Ljubliana è spesso meta di weekend, una comoda autostrada ci porta lì in circa un'ora....(fine)


mercoledì 8 febbraio 2012

Crepes alla crema di noci e cannella




Oggi vi propongo un delizioso dessert che di certo sarà gradito a tutti...si tratta di crepes farcite con una golosa crema di noci profumata alla cannella ,    la ricetta potete leggerla qui :


Il blog di Chiara

martedì 7 febbraio 2012

Itinerari in Slovenia
seconda parte....




A circa un'ora di strada da Rogaska  Slatina sulle rive della Drava sorge la cittadina più antica della Slovenia...Ptuj,una località molto carina con stradine strette e  case con  tetti spioventi, anche qui vi è un centro termale ma a noi interessava girovagare un pò e dare un'occhiata al castello....







Ci inerpichiamo per stradine e scalette e finalmente arriviamo al castello.....la giornata era serena  ma  glaciale, eravamo  intabarrati all'inverosimile , sembravamo due orsetti polari.... rabbrividisco al pensiero che adesso là faccia ancora più freddo.....Il panorama dalla spianata antistante il castello è magnifico







All'ora di pranzo  siamo andati a mangiare in un localino delizioso consigliato da un suo collega





Questo è il mio piatto,un arrotolato di ricotta bollito avvolto da un canovaccio  e cosparso di pangrattato fatto dorare nel burro fuso, molto delicato !



Questo è il piatto che invece ha ordinato lui,nel menù era citato come spezzatino, a noi è sembrata una zuppa con della carne, molto buona e saporita comunque , accompagnata da una fetta di polenta e da una di pane, scarpette a volontà !



La mattina dopo siamo rimasti a Rogaska Slatina, ci avevano parlato di una serra dove sono raccolte 5000 specie diverse di cactus e piante grasse, curiosi siamo andati a visitarla....




Ecco qualche esemplare particolarmente interessante, questo è detto "la poltrona della suocera " !



Questo è il cactus più anziano, ha circa 60 anni


questo il più piccolo, appena 1 centimetro...



Altri dall'aspetto curioso...





Quel giorno abbiamo mangiato in un'altra trattoria bellissima, Gostilna Jurg, proprio a Rogaska






Abbiamo cominciato con un carpaccio di selvaggina


oca al forno


Io delle scaloppine di pollo con una deliziosa salsa allo Chardonnay che cercherò di riprodurre prima possibile....


per finire ci siamo divisi un goloso ma leggero dessert che abbiamo ritrovato in tutti i ristoranti che abbiamo visitato,lo "strucolo di ricotta"(secondo me la partenza è neutra, il sapore viene deciso dalla salsa di accompagnamento), qui c'era una salsa di frutti rossi....



Se passate da quelle parti ricordate questo posto....


Vi aspetto prossimamente (penso giovedì) per l'ultima parte dedicata a Ljubljana, la capitale della Slovenia...a presto!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...