mercoledì 31 agosto 2011

Tortino di porri, ricotta e formaggio di capra


Senza panna anche stavolta!Ormai la sto eliminando tutte le volte che posso e ho notato con piacere che il sapore non ne risente, anzi!Stavolta ho fatto un tortino di pasta brisèe con i porri, la ricotta e formaggio di capra...

Ingredienti :

1 foglio rotondo di pasta brisèe
4 uova
200 g di ricotta morbida
100 g di formaggio di capra fresco
2 porri tagliati a rondelle sottili
qualche pomodorino tagliato a metà
1 noce di burro
sale, pepe

Far dorare i porri nel burro. In una terrina sbattere bene le uova, aggiungere la ricotta e mescolare per far amalgamare, aggiustare di sale e pepe. Stendere la pasta brisèe nella tortiera, bucherellare con una forchetta il fondo così che in cottura non si gonfi; distribuire i porri e versare il composto di uova e ricotta. Tagliare a pezzettini il formaggio di capra e spargerli sulla superficie, completare con i mezzi pomodorini. Cuocere per una mezz'ora(ho un vecchio forno e dare i tempi mi è sempre più difficile) a circa 170°. Si può mangiare anche tiepida


Abbinamento vino : ho bevuto un vino bianco della mia regione, Pinot Grigio DOC, Az. Livio Felluga,Brazzano di Cormons (GO) 13% Vol, temperatura di servizio intorno ai 12°


lunedì 29 agosto 2011

La zuppa turchina di Bridget


Oggi vi ripropongo una ricetta postata tempo fa, ebbe molto successo, probabilmente per il suo colore particolare...

Ricordate il delizioso film " Il diario di Bridget Jones "? Si raccontano le avventure della simpatica ma imbranatissima Bridget, interpretata dall'attrice Renée  Zellweger,sempre a caccia dell'amore della sua vita.....Anche la semplice preparazione di una zuppa di porri per la cena del suo compleanno la vedrà in terribile difficoltà : dimentica infatti  di togliere lo spago blu che avvolge i porri e la zuppa si colorerà di un vivace turchino. Io non ho dimenticato di togliere lo spago blu ho volutamente usato un cucchiaino di colorante alimentare che non lascia assolutamente sapori sgradevoli in bocca...La ricetta potete leggerla qui :





domenica 28 agosto 2011

Taboulè anarchico


Se anarchico l'ho chiamato anarchico sia, senza regole.....Non vado pazza per la menta e così l'ho sostituita con il basilico,ho fatto un taboulè con quello che avevo che mi piaceva e questo è il (molto soddisfaciente) risultato ! Buona da portarsi in barca....Buon appetito....

Ingredienti :

semola per cous cous (di quelle che cuociono in 5 minuti)
pomodorini tagliati a spicchietti
mais
olive nere
basilico
olio ev
succo di limone
sale, pepe

Seguire le istruzioni sulla confezione , lasciar riposare la semola e poi aggiungere gli altri ingredienti. Condire con olio ev , succo di limone, sale e pepe. Mescolare bene e lasciare qualche ora in frigorifero. A me piace sentire marcatamente il limone, gli aggiunge un sapore fresco e stuzzicante....

Abbinamento vino : la forte presenza del limone rende difficile l'abbinamento con il vino per cui ho bevuto una buona birra chiara...



sabato 27 agosto 2011

Che c'è di buono oggi ? (23)



Trieste
                                                              
Siamo arrivati all'appuntamento n. 23 ! Qui il caldo è torrido e immagino anche da voi a meno che non viviate dall'altra parte del mondo .......Ho pensato di suggerirvi due piatti freddi, facili e veloci da fare, la voglia di stare ai fornelli è davvero poca...




          Mousse di feta, pinoli ed erbe aromatiche





                                    Il tocco di Livia



Buon weekend a tutti !





giovedì 25 agosto 2011

Fusilli con spinaci, ricotta e pinoli



Sempre più spesso sostituisco la panna con la ricotta oppure con lo yogurt e il risultato soddisfa tutti...I benefici dal punto di vista nutrizionale sono evidenti: meno calorie ! Oggi vi propongo un primo piatto molto semplice , veloce e gustoso!

ingredienti per 2 persone :

200 g di fusilli
100 g di spinaci crudi
una manciata di pinoli
100 g di ricotta morbida
50 g di provola affumicata
olio ev
1 spicchio di aglio
sale
peperoncino

Tostare i pinoli in un padellino. In una padella scaldare dell'olio ev e far dorare uno spicchio di aglio e un pò di peperoncino, aggiungere gli spinaci e lasciare che appassiscano un paio di minuti. In una ciotola mescolare la ricotta con un cucchiaio dell'acqua calda della pasta, amalgamare bene. Cuocere i fusilli, scolarli e versarli nella padella , aggiungere i pinoli e la ricotta, regolare di sale , grattugiare grossolanamente la provola affumicata, lasciar amalgamare un minuto ed impiattare


Abbinamento vino : con questo piatto consiglio un vino bianco, Verdicchio di Jasi DOC, Azienda Fazi Battaglia,Castelplanio (AN) 12% Vol., temperatura di servizio intorno ai 12 C.




lunedì 22 agosto 2011

Bocconcini sfiziosi


Non è nemmeno una ricetta,è talmente facile che non servono le dosi, in compenso è buonissima e può essere anche un buon accompagnamento all'aperitivo ....


Ingredienti :

pomodorini
pesto
pangrattato
parmigiano o altro formaggio filante
olio ev
sale, pepe

Togliere la calotta e svuotare i pomodorini conservando in una terrina tutto quello che è stato tolto. A questo punto aggiungere qualche cucchiaiata di pesto e del pangrattato(regolatevi fino ad avere una buona consistenza), regolare di sale e pepe. Riempire i pomodorini, grattugiare sopra il parmigiano o altro formaggio; io ho usato una mozzarella tagliata a minuscoli pezzetti e lasciar gratinare a 200° per circa 10 minuti.... 

Abbinamento vino : ho bevuto un vino rosato del Salento da uve Negroamaro, Calafuria IGT, Azienda Tormaresca,Minervino Murge (BA)12% Vol.,  temperatura di servizio intorno ai 10/12° C




 


sabato 20 agosto 2011

Che c'è di buono oggi ? (22)


Quello che offre il mare è l'argomento che ho scelto per il mio appuntamento del sabato; si tratta di post già pubblicati che potrebbero tornarvi utili in questi giorni....Ho scelto due ricette che credo vi piaceranno, passate un buon weekend...







                       Brodetto di pesce






            Seppioline al tegame con capperi e olive


             

giovedì 18 agosto 2011

Tortino di pomodoro e mozzarella


Non saprei come definire questo piatto: non è una pizza perchè non c'è la base di pasta lievitata,non è una torta salata perchè manca la pasta sfoglia o brisèe...Vediamo allora quello che è : un involucro di fette di pan carrè riempito di mozzarella e pomodoro, non fritto ma cotto in forno, un'irresistibile tortino tutto filante....Le dosi sono a occhio in quanto bisogna regolarsi in base alla grandezza della tortiera, tenete conto che gli stati di pane sono 2


Ingredienti :

pan carrè privato della crosta
pomodorini tagliati a metà
mozzarella tagliata a cubetti
1/2 litro di latte
3 rossi d'uovo
Parmigiano Reggiano
pangrattato
basilico
1 spicchio di aglio
olio ev
sale, pepe

Sgocciolare la mozzarella tagliata a dadini, sarebbe meglio acquistare quella fatta apposta per pizza che contiene poca acqua. Preparare un sughetto con i pezzetti di pomodori lasciati cuocere in olio e aglio:devono  solo ammorbidirsi, aggiustare di sale e pepe. Foderare con carta forno bagnata e poi strizzata la teglia.Sbattere i tuorli con il latte, salare, pepare ed immergervi velocemente la metà delle fette di pane. Disporle nella teglia, distribuire i pomodori, la mozzarella, il basilico spezzettato e una generosa manciata di parmigiano. Immergere nel latte l'altra metà del pane e formare il coperchio. Cospargere il tutto con un fitto miscuglio di pangrattato , parmigiano e qualche fiocchetto di burro. Cuocere a 180° per circa 30/40 minuti

Abbinamento vino :ho bevuto un vino rosso prodotto nella zona di Mantova,"La Giara" Lambrusco DOC, Azienda Roberto Negri,San Giorgio di Mantova (MN) 11 % Vol, temperatura di servizio intorno ai 15/18° C.




martedì 16 agosto 2011

Insalata caprese exotica con avocado


L'avocado è uno strano tipo....scialbo e troppo burroso  mangiato da solo si accende in compagnia donando un non so che di chic a tutti i piatti dei quali fa parte.Oggi vi propongo una variante della classica e stravista insalata caprese. Un mix di sapori veramente speciale dato dalla presenza dell’avocado e dell'aceto balsamico, porterete in tavola un piatto molto raffinato, veloce e sfizioso, l'ideale per questa stagione. Sono sicura che catalizzerà l'attenzione dei vostri ospiti, ha un aspetto magnifico e colorato, vero? 


1 avocado maturo
due manciate di pomodorini Pachino o Piccadilly
una confezione di mozzarelline (meglio di bufala)
basilico
olio ev
aceto balsamico
sale, pepe


Tagliare a metà l’avocado ed eliminare il nocciolo . Sbucciarlo con cura e tagliarlo a fettine . Disporlo su un vassoio,tagliare a fette abbastanza sottili i pomodorini e a metà le mozzarelline, distribuire questi ingredienti sopra l’avocado. In una ciotola versare l’olio , l’aceto balsamico,il sale ed il pepe, emulsionare bene e versare sulla caprese. Sopra tutto spargere le foglie di basilico. Si può mangiare a temperatura ambiente o fresco.







sabato 13 agosto 2011

Che c'è di buono oggi ? (21)




Auguro a tutti un bellissimo Ferragosto, pieno di dolcezza....Se volete qualche idea per un dessert particolarmente buono, vi suggerisco  tre varianti di creme caramel, a voi la scelta.....Un abbraccio, a presto !














mercoledì 10 agosto 2011

Involtino di pollo con prosciutto crudo, ricotta e pomodori secchi


Cerco sempre di trovare sfiziose ricettine che riguardino il pollo e il tacchino, ottima carne bianca, poco costosa ma ahimè alquanto insipida...Oggi vi propongo un involtino che si può fare con entrambe le carni, a voi la scelta ....

Ingredienti per due persone :

2 fettine di pollo o tacchino
2 fettine di prosciutto crudo o speck
2 cucchiai di ricotta morbida
alcuni pomodori secchi sott'olio tagliati a pezzetti 
1 uovo
pangrattato
olio ev
sale, pepe

Battere le fettine per appiattirle un pò. In una ciotola mescolare la ricotta con i pomodori ,  aggiustare di sale e pepe.Sistemare una fetta di prosciutto su ogni fettina di carne e spalmarvi sopra una cucchiaiata di composto di ricotta. Arrotolare e fissare con degli stuzzicadenti. Passare gli involtini nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Sistemarli in una pirofila unta di olio e cuocerli in forno a 180° per una ventina di minuti

Abbinamento vino : ho bevuto un vino bianco "Terre Alte", Az. Livio Felluga,Brazzano di Cormòns (GO), 13,50% Vol. temperatura di servizio intorno ai 14/15° C


lunedì 8 agosto 2011

Carpaccio di manzo con salsa al Roquefort


Il nome Carpaccio, riferito a sottili fettine di carne ( ma anche di pesce) servite crude, è stato inventato da Giuseppe Cipriani, proprietario del famoso  ristorante veneziano "Harry's Bar ". Era il 1950 e in quei giorni a Venezia era allestita una mostra dedicata al pittore Vittore Carpaccio. Il piatto fu creato per accontentare la contessa Amalia Nani Mocenigo che era costretta a seguire una dieta che le impediva di mangiare carne cotta. All'epoca Cipriani accompagnò queste fettine di carne con una salsa della quale sono state raccontate diverse versioni : c'è chi assicura che fosse maionese con senape e Worcester, chi maionese con Tabasco, altri ancora danno come ingrediente segreto il rafano. Qualunque sia la salsa questo tipo di carne fece il giro del mondo e , ancora adesso, è un piatto apprezzato e preparato in mille varianti. Io vi propongo come accompagnamento una saporita salsina con il Roquefort....

Ingredienti per 2 persone :

200 g di filetto di manzo tagliato sottile
1 piccola patate lessa tagliata a fettine
un pezzetto di porro tagliato a rondelle
100 gr. di Roquefort schiacciato con la forchetta
qualche cucchiaio di panna
prezzemolo tritato
sale, pepe

Accomodare con grazia le fettine di carne sopra un piatto da portata. A parte amalgamare il Roquefort e la panna, aggiustare di sale e pepe.Versare a cucchiaiate la salsa sulla carne e distribuire le fettine di patata e le rondelle di porro. Spolverizzare col prezzemolo e lasciare in frigorifero per almeno un'ora...


Abbinamento vino : ho bevuto un vino rosato dell 'Alto Agide, Lagrein Rosè DOC, Az. Tramin, Termeno (BZ) 13,5% Vol. temperatura di servizio intorno ai 14/16°




sabato 6 agosto 2011

Che c'è di buono oggi ? (20)


Oggi vi ripropongo un simpatico itinerario sul Collio goriziano, terra di magnifici vini bianchi...Mettete il casco, guidate con prudenza e non bevete troppo,mi raccomando...Buon weekend !



mercoledì 3 agosto 2011

Bocconcini di maiale alla senape



Anche in estate mangio volentieri la carne di maiale...Scelgo delle ricette più leggere ma non ci rinuncio. Il maiale non è una carne grassa ed è oltre che molto saporita anche economica !Oggi vi propongo dei bocconcini che ho ottenuto tagliando un filetto a fette spesse circa 2 cm. Le ho leggermente battute e poi cucinate come si spiegherò, il risultato è stato un piatto veloce, facile e molto gustoso!

Ingredienti per 4 persone :

1 filetto di maiale tagliato a fette alte 2 cm, leggermente battute per appiattirle un pò
un pezzettino di burro (oppure olio ev)
il succo di 1/2 limone
2 cucchiai da tavola  di Worcerster sauce
1 cucchiaio da the di senape
prezzemolo
sale, pepe

In una ciotola verso il succo di limone, la salsa Worcester e la senape. Mescolo bene , dovrà risultare cremosa.In una larga padella faccio sciogliere il burro(o l'olio) e sistemo le fettine di maiale.Lascio che cuociano da entrambi i lati, aggiusto di sale e pepe e solo verso la fine spolvero con il prezzemolo e verso la salsetta. Lascio rapprendere un minuto ed impiatto

Abbinamento vino : ho bevuto un vino rosso,  "Bantel "Colli d'Imola Sangiovese DOC, az. Fondo Cà Vecja, Località Ponticelli di Imola,13° Vol. , temperatura di servizio intorno ai 16 ° C.

Fondo Ca' Vecja

lunedì 1 agosto 2011

Salmone grigliato con salsa al prezzemolo


Una grigliata di pesce in estate è sempre molto apprezzata. Io non avendo nè giardino nè terrazzo mi sono limitata a grigliare solo due tranci di salmone, avrei desiderato poter fare di più ma ne avrei subìto le conseguenze (puzza stagnante per casa) per giorni, li ho mangiati con una stuzzicante salsina al prezzemolo....

La ricetta potete leggerla qui :